Partecipazione dei giovani al sistema di istruzione e formazione

29/120

Consistente il divario rispetto ai paesi Ue, in particolare nel segmento terziario     

UNO SGUARDO D'INSIEME

La partecipazione dei giovani al sistema di formazione anche dopo il termine del periodo di istruzione obbligatoria è considerato un fattore essenziale per preparare i giovani ad entrare nel mondo del lavoro, facilitando anche il successivo e continuo apprendimento in ambito lavorativo, nonché ad una più consapevole e attiva partecipazione alla vita sociale. Il tasso di partecipazione dei giovani in età 15-19 anni, dopo un lungo periodo di costante crescita, si è attestato nel 2011 all’81,3 per cento, mentre la partecipazione al sistema di formazione dei 20-29enni è oggi pari al 21,1 per cento. 


L'ITALIA NEL CONTESTO EUROPEO

L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Scarica la scheda in PDF
Avvertenze


Confronti europei


Tassi di partecipazione al sistema di istruzione e formazione dei giovani 15-19enni e 20-29enni nei paesi Ue aderenti all'Oecd


Confronti regionali


Tassi di partecipazione al sistema di istruzione e formazione dei giovani 15-19enni e 20-29enni per regione

Tasso di partecipazione al sistema di istruzione e formazione dei giovani 15-19enni per regione

Tasso di partecipazione al sistema di istruzione e formazione dei giovani 20-29enni per regione


Definizioni utilizzate

La partecipazione dei giovani 15-19enni e 20-29enni al sistema di istruzione e formazione viene misurata rapportando gli iscritti per le due classi di età nei vari ordini scolastici, compresi i Percorsi triennali di istruzione e formazione professionale (IFP), alla popolazione residente delle corrispondenti fasce di età. L’aggregato non comprende dati sugli apprendisti, che in particolari realtà territoriali del Nord risultano, invece, molto presenti. Il tasso di partecipazione dei giovani in età 15-19 anni individua, in larga prevalenza, gli iscritti al ciclo di studi secondario superiore (livello 3 della Isced-97), mentre il tasso di partecipazione dei giovani in età 20-29 anni identifica, prevalentemente, la quota di partecipazione al sistema terziario (livelli 5 e 6 della Isced-97). Il confronto internazionale è realizzato con riferimento ai 21 paesi europei aderenti all’Oecd. I tassi derivati da questa fonte non possono essere confrontati con i tassi regionali, calcolati senza considerare la quota di iscritti al sistema formativo per i quali non è disponibile il dato per età.


Fonti

Unesco-Oecd-Eurostat, UOE Data collection

Pubblicazioni

Oecd, Education at a glance, 2013

Link utili

Unesco-Oecd-Eurostat/education

Eurostat/education



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice