Lavoro impiegato nel settore ricreazione e cultura

43/120

In crescita il peso del lavoro dipendente nel settore     

UNO SGUARDO D'INSIEME

In termini occupazionali, le attività destinate alla produzione di beni e servizi del settore ricreativo, culturale e sportivo assorbono nel 2011 una quota pari all’1,7 per cento del numero complessivo di unità di lavoro presenti in Italia. Questo valore, che fornisce una misura della quantità di lavoro impiegata nel settore culturale e del loisir (con l’inclusione delle attività editoriali e l’esclusione delle attività delle agenzie di stampa) non mostra variazioni significative nel corso degli ultimi anni, confermando l’immagine di un settore di attività con un peso sostanzialmente stabile dal punto di vista occupazionale. Emergono sensibili differenze a livello territoriale e si rilevano dinamiche specifiche del settore con riferimento alla quota di lavoro dipendente.


L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Scarica la scheda in PDF
Avvertenze


Dati nazionali


Peso delle unità di lavoro dipendenti sulle unità di lavoro totali


Confronti regionali


Unità di lavoro impiegate nel settore ricreazione e cultura per regione


Serie storiche


Unità di lavoro impiegate nel settore ricreazione e cultura per regione


Definizioni utilizzate

L’indicatore proposto è dato dal rapporto tra le unità di lavoro a tempo pieno (Ula) del settore “Ricreazione e cultura” e le Ula del totale delle attività economiche. Il settore “Ricreazione e cultura” comprende: attività editoriali ed edizione software (divisione 58 della Nace Rev.2), attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi, di registrazioni musicali e sonore (divisione 59), attività di programmazione e trasmissione (divisione 60), attività creative, artistiche e di intrattenimento (divisione 90), attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali (divisione 91), attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco (divisione 92), attività sportive, di intrattenimento e di divertimento (divisione 93).


Fonti

Istat, Conti economici regionali

Istat, Conti economici nazionali

Pubblicazioni

Istat, Conti economici regionali – Anni 2010-2012, Comunicato stampa, 27 novembre 2013

Istat, Conti economici nazionali – Anni 2010-2012, Comunicato stampa, 3 ottobre 2013

Link utili

Istat/conti economici regionali

Istat/conti economici nazionali

Istat/datawarehouse



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice