Produttività del lavoro

95/120

Produttività del lavoro in calo in tutte le regioni      

UNO SGUARDO D'INSIEME

La produttività del lavoro misura la quantità di prodotto ottenuto con l’impiego di un’unità di lavoro. Rappresenta l’indicatore della capacità di un sistema produttivo di generare ricchezza e, indirettamente, redditi. Per definizione, infatti, la crescita dell’economia corrisponde approssimativamente alla somma delle variazioni di produttività e occupazione. Nel periodo 1992-2012 la produttività del lavoro (misurata escludendo le attività di locazione dei beni immobili, di famiglie e convivenze, delle organizzazioni e organismi internazionali e tutte le attività economiche che fanno capo al settore istituzionale delle Amministrazioni pubbliche e definita come valore aggiunto per ora lavorata) è aumentata ad un tasso medio annuo dello 0,8 per cento. Tale incremento è la risultante di una crescita media dello 0,9 per cento del valore aggiunto e dello 0,1 per cento delle ore lavorate. Per quel che riguarda il periodo più recente, nel 2010, caratterizzato da una ripresa dell’economia dopo la forte contrazione del 2008-2009, il valore aggiunto è tornato a crescere (+2,8 per cento), mentre è proseguita la contrazione dell’input di lavoro (-0,6 per cento) e la produttività del lavoro è aumentata del 3,4 per cento. Nel 2011 il rallentamento della crescita del valore aggiunto, aumentato solo dell’1,0 per cento, in presenza di una risalita delle ore lavorate (+0,5 per cento), ha dato luogo a una frenata della crescita della produttività del lavoro (+0,4 per cento). Nel 2012, in corrispondenza di cadute del 2,8 per cento per il valore aggiunto e dell’1,5 per cento per le ore lavorate, la produttività del lavoro è diminuita dell’1,2 per cento.


L'ITALIA NEL CONTESTO EUROPEO

L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Scarica la scheda in PDF
Avvertenze


Confronti europei


Pil per ora lavorata nei paesi Ue


Dati nazionali


Valore aggiunto ai prezzi base, ore lavorate e produttività in Italia


Confronti regionali


Valore aggiunto ai prezzi base per Ula per regione


Serie storiche


Valore aggiunto ai prezzi base per Ula per regione


Definizioni utilizzate

La produttività del lavoro è definita come il rapporto tra una misura di quantità di prodotto e una misura della quantità di lavoro impiegato per produrlo. Per l’Italia nel suo complesso la misura della produttività del lavoro è ottenuta misurando l’output con il valore aggiunto in volume e l’input di lavoro in termini di ore lavorate, la sua variazione è misurata in termini logaritmici: ln(PLt/PLt-1)=ln(Yt/Lt)-ln(Yt-1/Lt-1)=ln(Yt/Yt-1)-ln(Lt/Lt-1). Inoltre la produttività è misurata escludendo le attività di locazione dei beni immobili, di famiglie e convivenze, delle organizzazioni e organismi internazionali e tutte le attività economiche che fanno capo al settore istituzionale delle Amministrazioni pubbliche. Poiché a livello regionale non sono disponibili gli stessi dati, si utilizzano le unità di lavoro come misura dell’input di lavoro e i risultati si riferiscono all’intera economia. Nel confronto internazionale si utilizza il Pil per ora lavorata (numero indice base Ue27=100) che fornisce una fotografia della capacità di reddito delle economie nazionali in rapporto alla media europea. Il Pil è espresso a parità di potere d’acquisto, in modo da depurare il confronto tra paesi dalle differenze nei livelli dei prezzi (generalmente questa trasformazione ha l’effetto di sovrastimare la produttività relativa dei paesi più poveri). Il rapporto con le ore lavorate elimina le differenze tra paesi nella composizione dell’occupazione.


Fonti

Istat, Conti economici regionali

Istat, Conti economici nazionali

Eurostat, National account

Pubblicazioni

Istat, Conti economici regionali - Anni 2010-2012, Comunicato stampa, 27 novembre 2013

Istat, Misure di produttività, Comunicato stampa, 12 dicembre 2013

Link utili

Istat/conti regionali

Istat/conti nazionali 

Istat/misure di produttività

istat/datawarehouse

Eurostat/national accounts

 

 

 



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice